Cronaca della riunione di giovedì 26 gennaio 2023 (diciassettesima dell’anno rotariano)

    197

    CAMINETTO CON APERICENA APERTA A CONSORTI E OSPITI

    Iscritta all’albo dei giornalisti professionisti dal 2005, la ferrarese Camilla Ghedini è  accreditata come ufficio stampa presso le maggiori testate. Ci ha raccontato la sua esperienza di giornalista partendo dalla diversa normativa che distingue pubblicista e giornalista dal mondo social, che oggi sembra essere il veicolo più accreditato per avere news in tempo reale ma che in realtà non dovendo rispondere alla normativa e al codice deontologico si permette spesso di distorcere l’informazione o frazionarla. Non così il giornalista, ha continuato Ghedini, che vive di autonomia di pensiero, è un professionista che deve sapere usare la tecnologia e i molteplici linguaggi che nei diversi ambiti creano l’informazione: politica, economia, cultura, impresa.

    Io ho scelto di essere, ha continuato, una elaboratrice di notizie, quindi di essere una figura intermedia ma essenziale. Tradotto: ha clienti – nel pubblico e nel privato – la cui attività genera notizie, che lei individua come tali ed elabora come informazione per i media. Un esempio del suo lavoro la notizia relativa alla progettazione e realizzazione della nuova biblioteca di Istambul a cura della Makros, azienda ferrarese il cui titolare Massimo Luise era presente in sala, esempio di eccellenza italiana che esporta all’estero conoscenze e competenze.

    Numerosi i libri e i saggi di cui è autrice.

    SOCI PRESENTI 15+5 PERCENTUALE 27,78%