Cronaca della riunione di giovedì 10 settembre 2020 (quinta dell’anno rotariano)

    884

    CASTELLO DI FOSSADALBERO ORE 20,00 – CENA CONVIVIALE CON CONSORTI E OSPITI

    Alla conviviale del 10 settembre, nella splendida cornice del castello di Fossadalbero, recentemente riaperto, abbiamo avuto il piacere di ascoltare il nostro socio Luca Scanavini sul tema delle nuove opportunità che la pandemia ci ha offerto. Sembra strano, dopo tutto quello che abbiamo visto, pensare che il Covid-19 lasci una eredità positiva. Trascorso il periodo di paura, fibrillazioni e pause forzate, Luca ci ha spiegato che abbiamo bisogno di tornare a giocare da protagonisti con un nuovo mazzo di carte.
    L’esperienza del Covid 19 ci ha insegnato che il cruscotto della giornata è completamente mutato, con le nuove regole che sono diventate Equilibrio, Competenza e Visione.

    Lo Smart Working è diventato per noi una realtà che ci è piombata addosso,  in poche ore e senza preparazione; tuttavia, ci ha aperto un mondo nuovo che ci permetterà di studiare e programmare regole nuove per un lavoro veramente agile. Il cigno nero del lockdown ci ha fatto diventare resilienti, con nuovi stili di leadership da formare e nuove regole di vita. La lettura di questo bigino (così lo definisce l’autore stesso, sminuendo il proprio lavoro) offre spunti di riflessione al fine di disegnare il futuro, che sarà uno “Smart Living”, ma con la Persona sempre ombelico del mondo.

    SOCI PRESENTI 21 PERCENTUALE 30,88%